Il suono di Frida

29 Apr

fridakahlo-laurafrassi-IMG2

Per me che amo l’udito più di ogni altro senso, è strano questo trasporto che da sempre ho per le opere di Frida Kahlo. C’è qualcosa nei suoi lavori che mi sbatte violentemente nella dimensione sonora. Ci sono grida e musica e poi rumori piccini di uccelli e pioggia leggera.

La sua ostinazione l’ho sempre invidiata, il suo amore lungo una vita e il suo aggrapparsi al mondo con le unghie. Si legge negli autoritratti sensuali gustosi violenti. Il suo furore tenace. Esce fuori urlante anche dagli altri quadri, disegni, bozzetti. Tra tutti c’è una natura morta, che ho amato molto. I frutti sono tette, ovaie, vagine e falli che spaccano gli occhi di chi guarda. E trafiggono le orecchie.

Frida Kahlo urlava a denti stretti, e chi l’ha voluta fotografare lo ha fatto a colori, in un’epoca in cui il bianco e nero era la sola tecnica conosciuta. Dipingeva i suoi busti di rossi splendenti e vi incideva davanti i feti morti dei figli mai avuti. Frida Kahlo giocava con le amiche a disegnare dolcissimi pupazzi sbilenchi sui fazzoletti di un albergo da gringos, mentre Diego il suo amore con la faccia da rospo dipingeva murales di poco successo.

Gridava testarda, ma era solo dolore, perchè dentro era dolce come la papaia rossa sangue della sua natura morta di sessi. Pagava il dentista con autoritratti da lacrime d’odio e poi per mesi dimenticava il pennello, inchiodata nel suo broncio di angustie.

Gli ultimi dipinti avevano il tratto incerto di chi soffre guardando il soffitto. L’ultima poesia che ha amato è La Paloma di Rafael Alberti, una canzone di emozioni a cristalli, pezzi di vetro rotti ricomposti in un arcobaleno.

 

Se equivocó la paloma.
Se equivocaba.
Por ir al norte, fue al sur.
Creyó que el trigo era agua.
Se equivocaba.

Creyó que el mar era el cielo;
que la noche, la mañana.
Se equivocaba.

Que las estrellas, rocío;
que la calor, la nevada.
Se equivocaba.

Que tu falda era tu blusa;
que tu corazón, su casa.
Se equivocaba.

(Ella se durmió en la orilla.
Tú, en la cumbre de una rama.)

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: