Se queste mura parlassero

9 Ott

foto03

A Roma c’è una interessantissima Casa Museo. Il suo nome per esteso è Casa Museo dello Sguardo sulla Disabilità. In realtà più che un museo è un accogliente appartamento, colorato e solare. Nelle stanze di questo spazio, gestito dall’associazione Come un albero, ha preso vita il progetto “Se queste mura parlassero“, un audio documentario che raccoglie le testimonianze di mamme di uomini e donne disabili. Il lavoro, già trasmesso in sei puntate dall’agenzia Redattore Sociale, andrà in onda in una nuova versione in tre appuntamenti sulle frequenze di Radio Rai Tre, all’interno della trasmissione Tre Soldi. Potrete ascoltarlo alle 19,45 di lunedì 12, martedì 13 e mercoledì 14 ottobre. Ecco qui sotto qualche informazione in più sul lavoro. E buon ascolto!

Se queste mura parlassero. Sguardi quotidiani sulla disabilità

Non è negando le differenze che lo si combatte, ma modificando l’immagine della norma.
Giuseppe Pontiggia, Nati due volte”

Sei donne intorno a un tavolo discorrono del loro passato, del quotidiano e del futuro. Sono mamme di figli disabili, uomini e donne ormai ultra quarantenni. I loro racconti sono costellati di rimpianti, dolori, ostacoli, ma anche di gioie e momenti di benessere. In ognuna delle loro parole emerge con forza un interrogativo profondo: “e dopo di noi, che ne sarà di loro?”.

Le donne sono sedute nella cucina della Casa Museo dello Sguardo sulla Disabilità, ospitata all’interno della sede dell’associazione romana Come un albero. La Casa Museo è un vero e proprio appartamento, composto da sei stanze, che, attraverso mobili, oggetti e testi da leggere e consultare, raccontano lo sguardo degli altri sulla disabilità. Tra i protagonisti di questo progetto, nato due anni fa e in continuo working progress grazie ai contributi di chi la disabilità la vive ogni giorno, ci sono proprio loro, le donne le cui voci sono raccolte nell’audio documentario “Se queste mura parlassero”: un viaggio sonoro tra le testimonianze dirette delle mamme e i testi scritti dai promotori della Casa Museo.

Se queste mura parlassero – Sguardi quotidiani sulla disabilità”
Di Marzia Coronati
Con le voci di: le mamme dell’associazione Come un albero, Marcello Anselmo, Stefano Onnis, Lorenzo Pavolini, Giovanna Maisano, Ornella Bellucci, Marzia Coronati

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: